Dalla California al Texas: Tesla trasloca e va ad Austin

8 Ottobre 2021, di Alessandra Caparello

Addio Silicon Valley, benvenuti in Texas, così Tesla ha ufficialmente spostato la sua sede da Palo Alto, in California, ad Austin in Texas. Così il CEO del Texas Elon Musk ha fatto l’annuncio alla riunione annuale degli azionisti della società nel 2021.

Nell’aprile del 2020, durante una conference call di Tesla, Musk si è scagliato contro i funzionari del governo della California chiamando “fascisti” i loro ordini sanitari temporanei legati al Covid in una sfuriata piena di imprecazioni. Sempre lo scorso anno, lo stesso Musk si è personalmente trasferito nella zona di Austin da Los Angeles, dove ha vissuto per due decenni.

Musk sposta il quartier generale di Tesla ad Austin

Tesla sta spostando tutto il suo quartier generale da Palo Alto, California, ad Austin, Texas. Tuttavia, la società prevede di aumentare la produzione nel suo stabilimento in California, indipendentemente dallo spostamento della sede.

“Per essere chiari continueremo ad espandere le nostre attività in California”, ha detto Musk. “La nostra intenzione è di aumentare la produzione di Fremont e Giga Nevada del 50%. Se andate nella nostra fabbrica di Fremont è intasata”.

Ma il numero uno di Tesla e Space X, ha aggiunto:

 “È difficile per la gente permettersi una casa e devono venire da troppo lontano….C’è un limite a quanto grande si può scalare nella Bay Area”.

Per quanto riguarda l’impianto in corso ad Austin, Musk ha fatto notare che ci vorrà del tempo per raggiungere la piena produzione anche dopo il suo completamento. Ci vuole meno tempo a Tesla per costruire una fabbrica che per raggiungere una produzione ad alto volume, ha detto Musk. Per esempio, l’impianto Tesla di Shanghai è stato costruito in 11 mesi, ma ci è voluto un anno per raggiungere la produzione ad alto volume. Si aspetta che il nuovo stabilimento Tesla vicino ad Austin segua l’esempio di Shanghai.

Dalla California al Texas: i motivi del trasloco

La crescente insoddisfazione di Musk per la California è evidente da qualche tempo. Dopo l’accusa mossa per le restrizioni anti Covid, Mr MUsk ha fatto i bagagli ed è tornato a vivere nella zona di Austin. Un trasloco che ha avrebbe fatto bene anche alle sue finanze visto che Musk, che è anche amministratore delegato della società aerospaziale SpaceX, ha potuto ridurre il suo carico fiscale personale e al contempo essere più vicino a un sito di lancio SpaceX a Boca Chica, Texas.

Il consiglio di amministrazione di Tesla ha concesso a Musk un pacchetto di compensazione esecutiva che può fargli guadagnare massicci premi in azioni in base all’aumento della quota di mercato della casa automobilistica e alcuni altri obiettivi finanziari. Se vende le opzioni che scadranno nel 2021, potrebbe generare un ricavo di più di 20 miliardi di dollari quest’anno, secondo InsiderScore. La California riscuote alcune delle più alte imposte sul reddito personale del paese sui suoi residenti ricchi, ma il Texas non ha alcuna imposta sul reddito personale.

Tesla non è la prima azienda a spostare la sua sede dalla California al Texas. Oracle e Hewlett Packard sono tra i giganti della tecnologia che hanno deciso di fare questa mossa l’anno scorso per esempio. Il Texas ha attirato molte aziende attraverso il suo Texas Economic Development Act che offre agevolazioni fiscali per mettere nuovi impianti nello stato. Austin, con una grande università tecnologica ed eventi culturali come il South by Southwest, è un’attrazione per i datori di lavoro tech. Come riporta anche la Cnbc, fare una tale mossa non è particolarmente onerosa ha spiegato l’avvocato d’affari Domenic Romano, managing partner di Romano Law. Un’azienda del Delaware che ha operato come una società “straniera” con sede in California, come Tesla, potrebbe trasferire il suo domicilio stabilendo una struttura in un nuovo stato, assumendo lì e trasferendo i dipendenti chiave. Non dovrebbero chiudere le operazioni in altri stati, anche se di solito le riducono.

“Da una prospettiva legale, il Texas è uno degli stati più favorevoli agli affari e ai datori di lavoro in molti modi. Devi saltare attraverso molti meno cerchi in Texas o in Florida come datore di lavoro rispetto alla California in termini di requisiti di segnalazione e altro”.