Daimler, terzo profit warning in un anno. Nuove grane con auto diesel

24 Giugno 2019, di Mariangela Tessa

Terzo profit warning in un anno per Daimler. Ieri il costruttore di auto tedesco  ha annunciato che i profitti prima delle tasse dell’intero esercizio dovrebbero attestarsi sui livelli dello scorso anno contro una stima precedente che metteva in conto un leggero aumento. La società ha inoltre previsto che il margine operativo delle vendite di van Mercedes-Benz sarà compreso tra il -4% e il -2%.

Alla base della revisione, ci sarebbero nuove grane con i veicoli diesel. Durante il fine settimana, il gruppo tedesco ha dovuto richiamare 60.000 automobili diesel Mercedes in Germania dopo che il ministero dei trasporti ha rilevato un software per distorcere i test delle emissioni. Questo, secondo le stime del gruppo, causerà un imprevisto aumento delle spese di diversi milioni nel secondo trimestre legate ai procedimenti governativi in corso e ai provvedimenti presi in relazione ai veicoli a diesel del marchio Mercedes-Benz.

Il modello coinvolto sarebbe, secondo il quotidiano tedesco Bild, Mercedes-Benz GLK 220 prodotto tra il 2012 e il 2015. Il ministero dei trasporti ha detto che sta espandendo la sua indagine su altri modelli.

Per la casa automobilistica tedesca, che sta affrontando indagini in corso sia in Europa sia negli Usa per l’accusa di inquinamento eccessivo dei suoi veicoli diesel, si tratta del terzo taglio sulle previsioni dei profitti in un anno.

Pesanti per ripercussioni in Borsa. Sulla scia del profit warnig il titolo è in forte calo a Francoforte. Il titolo segna un ribasso di oltre il 5%.