CSFB: MULTA DI $100 MLN PER PRATICHE IPO ABUSIVE

di Redazione Wall Street Italia
22 Gennaio 2002 18:28

Credit Suisse First Boston (DIR – Nasdaq) paghera’ $100 milioni per sistemare una causa con la SEC (Securities and Exchange Commission, la Consob americana) nella quale la si accusava di “pratiche abusive nell’allocazione delle IPO”.

La societa’ avrebbe violato le regole dell’industria condividendo illegalmente con i clienti i profitti ottenuti.

CSFB non e’ stata comunque accusata di frode, ma ha ricevuto senza dubbio un forte colpo.

La multa “e’ davvero alta, si tratta di una grossa somma, cosi’ grande che persino una societa’ del calibro di Fleetboston ne avrebbe sentito l’impatto – ha dichiarato Alan Bromberg, professore in legge all’Universita’ Southern Methodist University – e questo evento servira’ certamente da lezione alle altre banche, che d’ora in poi saranno certamente piu’ accurate nell’allocazione delle IPO”.