Crisi Ue spacca finanza globale. No Bundesbank a Fmi su acquisto bond

21 Settembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – La Bundesbank dice no all’appello del Fondo Monetario Internazionale che propone di aumentare gli acquisti dei titoli di stato da parte delle banche centrali, per porre un freno alla crisi dell’Europa intera. Lo afferma lo stesso istituto, secondo quanto riporta Bloomberg.

“La Bundesbank ribadisce l’importanza di una severa divisione tra la politica monetaria e quella fiscale – ha dichiarato l’istituto in una nota pubblicata oggi – Di conseguenza, rifiutiamo la raccomandazione, contenuta nel World Economic Outlook Outlook, di aumentare il programma di acquisti dei bond governativi nel sistema dell’euro”.

Contestualmente arriva un’altra notizia, secondo cui la Bce avrebbe prestato $500 milioni a una grande banca europea (e non si sa ancora di quale si tratti).
Sistema Europa e banche europee sempre più nell’occhio del ciclone.