CRISI, SOLUZIONE IN VISTA PER I BOND SPAZZATURA?

14 Agosto 2008, di Redazione Wall Street Italia

Le autorità statunitensi e diverse banche sarebbero vicine al raggiungimento di un accordo sui bond ad alto rischio (auction-rate security), in base al quale le istituzioni finanziarie si troveranno a sborsare miliardi di dollari per riacquistare i bond disastrati, oltre a dover pagare delle multe. Secondo indiscrezioni, il procuratore generale di New York, Andrew Cuomo, dovrebbe annunciare un accordo a breve. Lunedì scorso Cuomo ha inviato delle lettere a Morgan Stanley, Wachovia a JP Morgan Chase invitando queste banche a sedersi a un tavolo e a raggiungere un accordo. Morgan Stanley ha proposto il riacquisto di bond per 5,4 miliardi di dollari, offerta che Cuomo ha bocciato: “troppo poco e troppo tardi”.