CRISI GRECA: UE E FMI AUMENTANO LA POSTA A 120 MILIARDI, BORSE IN RIPRESA

di Redazione Wall Street Italia
28 Aprile 2010 15:19

Non solo la Grecia ricevera’ gli aiuti promessi da Ue e Fmi. Ma la mano dell’Unione europea e del Fondo monetario internazionale sara’ anche piu’ generosa del previsto, segno che la crisi e’ davvero notevole.

Lo riferisce l’agenzia Reuters facendo riferimento a quanto appreso dalla televisione tedesca N24, che cita fonti del governo tedesco. Dal sito di N24 si apprende che potrebbe essere necessario un aumento “a due cifre”, per esempio di 10 miliardi o più, rispetto ai 45 miliardi inizialmente predisposti.

Per proteggere il tuo patrimonio, segui INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.86 euro al giorno, provalo ora!

Secondo rumors riferiti dal parlamentare tedesco Juergen Trittin, il capo dell’Fmi Strauss Kahn avrebbe detto che il pacchetto di aiuti si aggirerebbe intorno ai 100-120 miliardi di euro distribuiti su tre anni.

Nel frattempo le Borse europee riducono le loro perdite, mentre Atene innesta il turbo e sale del 3,1%, grazie al divieto per due mesi delle vendite allo scoperto e ai titoli bancari, che crescono del 5,4%. Il Ftse Mib a Milano cede l’1%, Parigi perde lo 0.5%, Londra sale dello 0.2%, Madrid scivola dell’1.17% mentre Zurigo flette dello 0.6%.