Crisi di governo: il premier Conte ottiene la fiducia al Senato

19 Gennaio 2021, di Redazione Wall Street Italia

E’ terminata la votazione al cardiopalma al Senato per la fiducia al governo Conte. Dalla votazione il premier Conte ha ottenuto 156 Si (dei quali 3 senatori a vita), 140 No e 16 astenuti. Hanno votato 312 senatori. Il governo ha così ottenuto per un soffio la maggioranza semplice dei votanti.

L’esecutivo può così andare avanti a governare e superare per il momento la crisi aperta da Matteo Renzi. Ora bisognerà capire se ci sarà un rimpasto nel governo o si andrà avanti con questa formazione.

Ieri il governo aveva incassato la fiducia alla Camera, con 321 voti a favore, sei voti oltre la maggioranza assoluta pari a 315. 

Il presidente Conte dovrà andare a riferire al Quirinale l’esito del voto ottenuto a Palazzo Madama. Con una maggioranza così risicata il lavoro dell’esecutivo nelle prossime settimane risulterà molto difficile. Dopo l’incontro con il presidente Mattarella si avranno delle indicazioni sul futuro del governo.

Rivedi la diretta dei lavori al Senato

Il presidente del Consiglio Conte ha posto nell’Aula del Senato la questione di fiducia sulla risoluzione presentata dalla maggioranza (Pd-M5S-Leu-Autonomie) che aveva approvato le sue comunicazioni sulla situazione politica.

 

Il Liveblog è terminato