Credem, le nuove leve del private banking

15 Maggio 2019, di Redazione Wall Street Italia

Saranno oltre 300 i professionisti del private banking di Credem (coordinato dal responsabile Gianluca Rondini) che parteciperanno domani e venerdì a due giorni di attività info-formativa organizzati a Milano Marittima (Ra) da Euromobiliare Advisory Sim (guidata dal direttore generale Gianmarco Zanetti) e dall’istituto. L’obiettivo dell’incontro è offrire a tutto il canale private banking di Credem un momento ricco di confronti, dibattiti ed approfondimenti tematici in linea con la strategia di crescita del Gruppo Credem, da sempre focalizzata sulla valorizzazione delle persone.

L’evento, sarà strutturato con una sessione plenaria dove saranno affrontati i temi più caldi a livello di settore e quattro aule formative con contenuti che spazieranno dalla consulenza su strumenti in amministrata (Azioni, Obbligazioni ed ETF) agli investimenti Sostenibili (ESG) fino ad arrivare a toccare tematiche di corporate e family business e digitale.

“Vogliamo offrire ai partecipanti all’incontro un’occasione di confronto con i professionisti della nostra società e dei partner che abbiamo coinvolto”, ha dichiarato Gianmarco Zanetti, direttore generale di Euromobiliare Advisory Sim“La nostra società”, ha aggiunto Zanetti, “è operativa da maggio 2018 e, tra le varie attività di servizio, svolge anche un importante ruolo di supporto a tutte le reti del gruppo per la gestione dei patrimoni e per la consulenza finanziaria e patrimoniale. I partner che prenderanno parte a questa due giorni info-formativa saranno Euromobiliare SGR, Credemvita, Euromobiliare Fiduciaria, DPAM, Raiffeisen, Studio LCA e Scouting Group”.

In particolare, per quanto riguarda gli investimenti sostenibili (ESG), sarà analizzato, insieme ad alcuni partner esperti in materia, il significato di sostenibilità in materia di investimento e le differenze tra le metodologie e le diversità di approccio che possono applicarsi in ambito ESG. Sarà inoltre fornita una overview relativa all’applicazione dei criteri sulle diverse asset class, sui prodotti alternativi e su quelli tematici. Nell’ambito digital si analizzerà il ruolo degli strumenti digitali a supporto delle attività di investimento e di consulenza patrimoniale, con un focus particolare alla piattaforma proprietaria di Euromobiliare Advisory SIM “GWA NeXT”. Nell’aula corporate e family business sarà introdotto il concetto generale di “operazioni di finanza straordinaria” declinandolo all’interno dell’attività di pianificazione patrimoniale. Saranno inoltre esposti i principali dati del mercato dell’M&A a livello globale e italiano, sottolineando una sostanziale ripresa nel numero e nel valore delle transazioni. Questi dati saranno infine declinati nel contesto imprenditoriale italiano che presenta specifiche caratteristiche per la tipologia delle aziende (PMI e principalmente a conduzione familiare). Per quanto riguarda invece la consulenza su titoli in amministrata saranno illustrati i tratti distintivi degli sviluppi in termini di offerta di Euromobiliare Advisory SIM e che prevedono l’estensione del numero degli strumenti a perimetro, i nuovi materiali a supporto, oltre che il focus dedicato al processo di selezione degli strumenti (azioni, obbligazioni, ETF).