COOPER TIRE: UN ALTRO CASO ANDERSEN?

10 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

In picchiata il titolo del colosso industriale Cooper Tire (CTB – Nyse), che perde il 22% dopo la notizia, diffusa dall’agenzia di stampa Bloomberg, della sospetta distruzione di documenti relativi alla produzione di gomme difettose che avrebbero causato la morte di quattro persone e paralizzato due ragazzi.

La prossima settimana i vertici dell’azienda testimonieranno in un tribunale dell’Arkansas nel corso del processo sulle gomme difettose.

In un comunicato stampa, Cooper Tire ha ammesso la distruzione di alcuni documenti ma ha affermato che questi non erano relativi alla causa in corso. Nella stessa nota, l’azienda ha confermato le stime sul secondo trimestre, nel quale prevede di registrare utili di 45-50 centesimi per azione.

Il processo contro CTB richiama quello contro la societa’ di revisione Arthur Andersen, sotto accusa per aver distrutto i documenti relativi al tracollo dell’ex gigante energetico Enron (ENRNQ – Nasdaq Pink Sheet).