Consulenti finanziari, il 58% non consiglia prodotti ESG ai clienti

30 Novembre 2021, di Luca Losito

Il 58% dei consulenti finanziari italiani non ha fatto proposte ESG, legate ai temi della sostenibilità, ai propri clienti nel corso dell’ultimo anno. Questo uno dei dati più altisonanti emersi dal report di Nordea AM, che ha raccolto le opinioni di 1200 investitori europei provenienti da Spagna, Germania, Italia, Francia e Svizzera.

Sostenibilità prevista per legge

In meno di 250 giorni la Mifid e le normative sulla sostenibilità richiederanno ai consulenti europei di discutere con i propri clienti le preferenze in materia di sostenibilità (l’UE ha spostato all’1 luglio 2022 l’avvio della fase 2 per l’introduzione della nuova direttiva SFDR).

Il nuovo sondaggio condotto da Nordea AM ha rilevato che, nonostante il 75% degli investitori italiani abbia in programma di aumentare la propria allocation sui temi della sostenibilità nel corso del prossimo anno, il 58% non ha ricevuto una proposta legata alla sostenibilità dal proprio consulente finanziario negli ultimi 12 mesi.

Le necessità Esg dei clienti italiani

Gli investitori italiani hanno riferito di riconoscere la sostenibilità come un rischio finanziario e vorrebbero vedere i loro consulenti finanziari offrire più prodotti ESG. Il 78% desidera che i consulenti offrano loro nuovi prodotti ESG. Hanno anche affermato che la loro mancanza di conoscenza costituisce un ostacolo significativo agli investimenti nei prodotti ESG, e che quindi necessitano di spiegazioni più chiare e semplici al riguardo.

Un’opportunità da cogliere

“Oltre tre quarti degli investitori italiani al dettaglio intervistati hanno classificato il proprio consulente finanziario come la principale fonte di informazioni ESG. Ciò rappresenta una reale opportunità per i consulenti finanziari”, afferma Francois Passant, ESG leader presso Nordea AM. “Per cogliere questa opportunità, il sondaggio rivela la necessità di migliorare le proprie conoscenze ESG e il modo in cui spiegano ai clienti gli elementi essenziali e i prodotti ESG. È qui che la partnership con società di gestione in grado di dimostrare una lunga esperienza ESG e di offrire prodotti e supporto può fare la differenza”.