Connessione Internet, in Italia chi ha la partita Iva vuole la fibra

1 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – L’ultima ricerca effettuata dall’Osservatorio SuperMoney, che si occupa di confronti tra le migliori tariffe Fastweb, Telecom, Tiscali etc., ha messo in evidenza un dato importante sulla situazione della rete di connessione internet in Italia.

L’82% delle richieste arrivate al sito tra gennaio e ottobre 2013 da parte di titolari di partita Iva, infatti, è per una connessione adsl o in fibra ottica a 20 Mbps, l’unica disponibile quasi ovunque nel territorio nazionale.

Il vero desiderio sarebbe però quello di lavorare con una connessione in fibra ottica a 100 Mbps, per ora disponibile solo con Fastweb in pochi centri come Milano, Genova, Bari, Roma, Torino, Como, Padova, Bologna, Ancona, Napoli, Palermo, Reggio Emilia e Pescara. La sua scarsa diffusione spiega come mai sia solo l’11,3% del campione considerato a farne richiesta.

“Come si può pensare di rilanciare l’attività delle imprese italiane se queste non possono contare neanche sull’infrastruttura necessaria per lavorare nel contesto del 2013?” Si chiede allora l’amministratore delegato di SuperMoney, Andrea Manfredi.

“Digitalizzazione, cloud, e-commerce: il modo di fare impresa non è più quello di una volta. Per restare competitivi a livello nazionale e internazionale bisogna sfruttare al massimo le potenzialità di internet: senza banda larga è impossibile, operatori e istituzioni non possono non tenerne conto”, continua Manfredi.

Se il problema principale evidenziato dalla ricerca è che ad oggi in Italia la connessione più diffusa è quella a 20 Mbps, pensate che esistono ancora delle piccole percentuali di popolazione che usano quella a 10 Mbps o addirittura a 7 Mbps (rispettivamente l’1,7% e il 3,9%). E poi si parla di ripresa…E

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Super Money – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © Super Money. All rights reserved