COMPART: LE FUSIONI PORTANO DEBITI PER 5.000 MLD

30 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Dopo le fusioni per incorporazione di Montedison e di Calcemento, l’indebitamento finanziario della Compart ammonterà a 2,4 miliardi di euro (quasi 5.000 miliardi). Lo ha precisato oggi all’assemblea degli azionisti l’amministratore delegato, Enrico Bondi.

Il titolo a Piazza Affari cede lo 0,95% a 1,351 euro.