COMPAQ COMPRA TUTTO DAI COREANI

10 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Compaq Computer (CPQ), cercando di mantenersi al primo posto tra i produttori di PC, ha deciso di limitare i costi e di aumentare del 50% gli approvvigionamenti dalla Corea.

Quest’anno gli acquisti di monitor e di schermi a cristalli liquidi da quel Paese raggiungeranno così i $4 miliardi.

Con un voto di fiducia, poi, per uno dei settori in più rapida crescita, Compaq investirà anche $100 milioni nell’Internet coreano, soprattutto in progetti di e-commerce, ma anche in una nuova divisione che offrirà servizi finanziari e in una joint venture da $5 milioni con Dacom e altre società coreane per la costruzione di un portale B2B.