Compagnie aeree: iPad a noleggio per tagliare i costi e i consumi

7 Giugno 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – I passeggeri dei voli della compagnia di Singapore Scoot, la costola low cost di Singapore Airlines, possono giocare, guardare film e ascoltare musica su un iPad affittato al prezzo di 17 dollari.

Il servizio lanciato il 4 giugno scorso e’ studiato non solo per attirare clienti a bordo, ma anche per alleggerire il peso dell’aereo e di conseguenza ridurre i costi del gruppo asiatico.

La poasibilita’ di noleggiare un tablet a bordo non rappresenta una novita’ assoluta. La compagnia low cost Jetstar, divisione di Qantas Airways, ha gia’ incominciato a offrire iPad ai propri passeggeri al prezzo di 10-15 dollari sui voli piu’ lunghi di due ore.

L’iniziativa, che sta prendendo piede anche tra le societa’ Usa, consente di risparmiare migliaia di chilogrammi a bordo, che si traducono inevitabilmente sui consumi di carburante dell’aereo. Il costo della benzina ha visto un incremento del 36% negli ultimi due anni.

Scoot ha reso noto che ridurre il sistema di intrattenimento video installato su ogni sedile consente di ridurre il peso dei Boeing 777 della sua flotta del 7%, pur aggiungendo il 40% di sedili in piu’.

Il risparmio e’ cosi’ consistente perche’ i sistema di intrattenimento fisso a bordo possono arrivare a pesare 13 libre per persona, secondo quanto riferito a
Bloomberg Businessweek da Neil James, sales executive di Panasonic Avionics, il maggiore produttore di sistemi IFE (In Flight Entertainment).

In un volo standard Lufthansa A380 da 526 posti il peso puo’ salire fino a una tonnellata.