COMMERZ: A COBRA VIETATO ESERCIZIO DIRITTO DI VOTO

17 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il fondo d’investimento Cobra Beteligungs non potrà bloccare la fusione tra la Commerzbank e la Dresdner usando i suoi diritti di voto che le derivano dal possesso del 17% del capitale. La decisione è stata presa dall’autorità tedesca di controllo delle banche (Bakred). Secondo un portavoce della Bakred, la decisione ha effetto immediato, ma a Cobra rimangono le vie legali per contrastare il provvedimento.