Economia

Come investire in tempi di incertezza. La strategia di Warren Buffett

Conosciuto anche come l’Oracolo di Omaha, Warren Buffett è sicuramente uno degli investitori di maggior successo al mondo e, nel corso del tempo è riuscito ad accumulare una fortuna sicuramente invidiabile.

A capo della sua holding, Berkshire Hathaway, ha effettuato il suo primo investimento all’età di undici anni. E da allora non si è più guardato indietro. Nel 2021 il suo patrimonio è stato stimato in 100 miliardi di dollari.

Questo è il motivo per il quale avere un’idea di come si stia muovendo Warren Buffett in questi momenti di estrema incertezza diventa particolarmente interessante.

Gli investimenti in tempo di incertezza

Sicuramente investire costituisce un vero e proprio viaggio, con molti alti e bassi. E con molti colpi di scena. Il mercato azionario è imprevedibile. I tempi caratterizzati dall’incertezza – determinata dalle recessioni, dalla pandemia o dalle volatilità del mercato – costituiscono senza dubbio una delle parti più importanti di questo viaggio.

Molti investitori, quando ci sono queste turbolenze, si fanno prendere dal panico. Altri investitori, invece, vedono questi momenti come delle vere e proprie opportunità. Quanti fanno parte di quest’ultimo gruppo considerano una vera e propria opportunità acquistare delle aziende di qualità a prezzi scontati, andando a sfruttare le flessioni del mercato a proprio vantaggio. Warren Buffett, in questo universo di investimenti opportunistici, è sicuramente uno dei più importanti esponenti.

Le strategie di Warren Buffett in questo periodo

Warren Buffett ha avuto l’accortezza di modellare ed affinare le proprie strategie di investimento adattandole al clima di incertezza che stiamo attraversando. L’Oracolo di Omaha ha visto tutto, dai picchi dei boom economici alle profondità delle crisi finanziarie. La sua filosofia di investimento non è solo quella di scegliere i vincitori, ma anche di resistere alle tempeste. È un sostenitore degli investimenti a lungo termine, una volta scherzando ha affermato: “il nostro periodo di detenzione preferito è per sempre“.

Comprendere le sue strategie non significa solo imitare le sue mosse, ma piuttosto imparare a navigare nelle acque turbolente del mondo degli investimenti con un approccio equilibrato. I principi di Buffett possono fungere da faro, guidando gli investitori in sicurezza attraverso le notti buie e tempestose dell’incertezza del mercato.

La strategia di investimento di Buffett è un arazzo di principi senza tempo, intrecciati con le sue intuizioni di investimento uniche e disciplina inflessibile. La sua filosofia si basa su tre pilastri fondamentali:

  • value investing;
  • buy and hold;
  • investire in ciò che capisci.

È un fervente discepolo della Benjamin Graham School of Value Investing, che afferma che si dovrebbero acquistare solo azioni che hanno un prezzo significativamente inferiore al loro valore intrinseco, fornendo un margine di sicurezza.

L’importanza degli investimenti a lungo termine secondo Warren Buffett

Se investire fosse un gioco, Buffett sarebbe il maestro della pazienza. È un ardente sostenitore della strategia compra e mantieni. Le fluttuazioni a breve termine del mercato sono solo rumore per lui, poco più che distrazioni dal vero obiettivo: detenere azioni di qualità per un lungo periodo di tempo.

Non insegue profitti rapidi o successi dall’oggi al domani. Invece, costruisce la sua fortuna lentamente, credendo nel potere dei rendimenti composti. Una volta ha osservato: “qualcuno è seduto all’ombra oggi perché qualcuno ha piantato un albero molto tempo fa“.

Investire in aziende, non solo in azioni

Uno dei tratti più distintivi della filosofia di investimento di Buffett è il suo approccio alle azioni non solo come simboli ticker o strumenti speculativi, ma come pezzi di attività reali. Quando Buffett acquista azioni, pensa come un imprenditore, non come un commerciante. Studia meticolosamente i fondamenti del business, esaminando tutto, dalla qualità della gestione dell’azienda al suo vantaggio competitivo, o “fossato” come spesso lo chiama.

La metodologia di Warren Buffett non riguarda il tempismo del mercato o il seguire le tendenze calde. Il suo obiettivo è quello di identificare grandi aziende che commerciano a buoni prezzi e restare fedeli a loro a lungo termine. Questa sua filosofia può essere sintetizzata in questa frase: “è molto meglio acquistare un’azienda meravigliosa a un prezzo equo che un’azienda equa a un prezzo meraviglioso”.

Nel mondo del trading ad alta frequenza e del processo decisionale basato su algoritmi, la filosofia di Buffett può sembrare antiquata ad alcuni. Ma non si può discutere con i risultati. Buffett non è diventato uno degli uomini più ricchi del mondo seguendo il gregge; ci è arrivato aderendo ai suoi principi, anche quando sono caduti in disgrazia. La sua filosofia, un faro di sagacia, testimonia le virtù della pazienza, della disciplina e di una profonda comprensione delle imprese.