Coinbase e blockchain di Ethereum classic sotto attacco

8 Gennaio 2019, di Daniele Chicca

Un miner avrebbe effettuato un attacco contro una delle criptovalute più diffuse e capitalizzate al mondo: dopo aver individuato quella che pare un’offensiva mirata contro la tecnologia di Ethereum Classic, la piattaforma di trading crypto Coinbase si è vista costretta a bloccare gli scambi della moneta digitale.

Sembra che quasi 500 mila dollari di valore siano interessati dall’opera del miner, che sembra abbia modificato di nascosto una catena dei blocchi della blockchain di riferimento di Ethereum classic. L’attacco informatico consiste in un’opera di “reorg”. Con questo termine si intende una riorganizzazione dei blocchi in modo da farla apparire più lunga di quella visibile a tutti.

Nel libro mastro pubblico, il miner avrebbe inserito transazioni di altra natura rispetto a quelle registrate effettivamente sulla blockchain, allo scopo di alterare gli Ethereum Classic, i quali sono risultati soggetti a un “double spending”.

Nonostante i gestori di Ethereum Classic sostengano che “il network di ETC sta funzionando normalmente“, come si legge sull’account Twitter del gruppo, e si lamentino del fatto che Coinbase non li abbia contattati dopo aver rilevato il fatto, la notizia dell’attacco del 51% sulla rete scalfisce inevitabilmente la fiducia del mercato e degli investitori nella crypto ETC.

Ethereum Clasic è una piattaforma che si distingue dal cugino Ethereum perché consente l’esecuzione di smart contract (algoritmi che fungono da contratti senza bisogno di un mediatore tra le parti). Può essere dunque considerata il modello originale della blockchain Ethereum, in grado di preservarne la sua forma primordiale, assicurandone quindi l’integrità.

Stando ai dati di Coinmarketcap, Ethereum Classic è la diciottesima criptovaluta più capitalizzata al mondo. La crypto vale al momento 540 milioni e 942.176 dollari, con un prezzo per unità di $5,04 dollari.