CLUB MED CERCA UN ALLEATO IN EUROPA

24 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Aumentano i ricavi, il periodo brutto ormai è definitivamente alle spalle: Club Med inizia il 2000 nel migliore dei modi e con le migliori intenzioni: sta cercando alleati in Europa.

Il Gruppo, leader mondiale dei villaggi di vacanza, ha segnato nel primo trimestre dell’esercizio (novembre-febbraio) un progresso del 38,6% del fatturato a 360,8 milioni di euro (un euro vale 1936,27 lire). Il balzo è stato ottenuto soprattutto grazie alla crescita dei mercati europei, e dalla ripresa della domanda in Asia.

In una nota il Club sottolinea “l’interesse strategico per una o più associazioni con uno o più partner europei da attuare a condizioni equilibrate”.

La società, di cui gli Agnelli risultano controllare il 20,4% a fine febbraio tramite Ifil e Exor (dopo una diluizione del capitale legata a un prestito obbligazionario), ha annunciato anche l’avvio a luglio di Club Med On-Line, un sito di intrattenimento su Internet, che integrerà il sistema di prenotazioni online operativo da maggio.

Club Med ha detto inoltre di essere in cerca di partner strategici per Internet in Europa senza però aggiungere dettagli.