Cina vicina alla produzione del primo mantello invisibile

10 Dicembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

PECHINO (WSI) – Gli scienziati cinesi sono sempre più convinti di essere vicini alla produzione del primo mantello invisibile esistente al mondo.

Il governo cinese ha finanziato almento 40 team di ricercatori negli ultimi anni per arrivare allo sviluppo di una tecnologia in grado di fare scomparire degli oggetti.

Finora è stata confinata a film e libri di fantascienza o del mondo fantasy, come la saga di Harry Potter e del Signore degli Anelli.

Il potenziale militare di un simile dispositivo sarebbe enorme, perché consentirebbe di creare mantelli e altri dispositivi che consentirebbero a aerei stealth e altri oggetti di mimetizzarsi.

Per il team di ricercatori di Pechino, che vede anche coinvolte l’Università di Tsinghua e l’Accademia dell Scienze cinese, l’utilizzo non si fermerebbe solo al campo della Difesa.

Un’equipe capitanata dal Professor Chen Hongsheng della Zhejiang University ha pubblicato un video in cui vengono mostrati un dispositivo che ha reso un pesce invisibile.

La stessa tecnologia ha funzionato anche con un gatto, che è effittivamente scomparso alla vista umana.

Il mantello invisibile è costruito da una striscia di pannelli simili a specchi, che flettendo fasci di luce intorno all’oggetto, impediscono all’occhio umano di percepirlo.