CHI STA MANIPOLANDO IL MERCATO USA?

21 Giugno 2004, di Redazione Wall Street Italia

(WSI) – Leggendo i principali siti internet americani di finanza si percepisce che comincia a crescere la preoccupazione per l’ assoluta assenza di volatilita’ sui mercati finanziari. Ma quel che e’ peggio, cominciano a circolare rumors su una mega-manipolazione in atto per sostenere gli indici della borsa Usa.

Ecco cosa dice un trader che opera sul floor del CME, Chicago Mercantile Exchange:

“L’intera operativita’ sui Futures S&P 500 e’ controllata da una sola controparte. Tutti i trader qui odiano quella gente, il loro numero di clearing (lo fanno attraverso Gerber Trading) e’ 990N. Quel conto e’ interamente responsabile per il livello attuale dello S&P. Sono anche quelli che tengono su il Future durante la notte (Globex). Sono quelli che stanno sul prezzo di offerta per l’intera seduta, supportando l’operativita’ del mercato.

(i prezzi IN TEMPO REALE dei Futures S&P 500 e Nasdaq 100 quotati al CME sono forniti da WSI in una delle 12 sezioni riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, utilizza il
link INSIDER)

I pit dei Future S&P 500 sono stati decimati, assolutamente rovinati. Non c’e’ piu’ volatilita’, e i trader se ne sono andati. Adesso il pit piu’ caldo e’ quello dell’Eurodollaro. Figuriamoci, quel pit li’ qualche tempo fa era come guardare un quadro a cui si sta asciugando la vernice.

Tutti i trader con cui ho parlato, ritengono che il mercato sia manipolato. Aspettano che i prezzi scendano, ma non succede mai. I trader sono stupefatti dall’ assenza di volatilita’. Sono furiosi.

Ogni volta, tutte le volte, i signori del conto 990N sono li’ che aspettano, non se ne vanno mai. Assorbono l’intera operativita’ del mercato e poi spingono il prezzo del future al livello dove vogliono loro. Incredibile, vorrei proprio sapere chi sono questi signori del conto 990N.

Tutti i trader sono terrorizzati, nessuno vuole mettersi short, perche’ tutte le volte che qualcuno si mette short, finisce con lo stare dalla parte sbagliata del mercato. Pensavo che fosse il mio sistema di trading che non funziona piu’ tanto bene, ma vedo che anche gli altri trader sono perfino piu’ sfiduciati di me”.

Se quanto riportato da questo trader corrisponde a verita’ (e non si vede perche’ cio’ che viene verificato da un operatore del mercato nel suo trading quotidiano non debba essere vero) poiche’ l’intera liquidita’ e’ assorbita dal fantomatico “conto 990N” tramite incessanti interventi a sostegno del prezzo, il mercato e’ certamente manipolato.

L’obiettivo di tale manipolazione? Mantenere il livelli attuali di prezzo degli indici azionari (infatti l’andamento laterale degli ultimi mesi e’ a dir poco sfiancante, per i trader), evitando nel contempo qualsiasi ribasso e stroncando sul nascere ogni seria iniziativa short. Ricordiamo che tra meno di 5 mesi, il 2 novembre 2004, si vota per l’ elezione del presidente degli Stati Uniti.