Case italiane di lusso, l’ultima scommessa di Warren Buffett

25 Febbraio 2021, di Mariangela Tessa

Non solo auto elettriche. Tra le ultime scommessa di Warren Buffett, il finanziere americano noto, tra gli uomini più ricchi al mondo, c’è anche il mercato italiano delle case di lusso.

È in quest’ottica che Berkshire Hathaway HomeServices, il ramo real estate della holding di tycoon americano, sbarcata in Italia due anni fa in partnership con Maggi Properties, continua la strategia di espansione puntando su aree di interesse per il pubblico locale e internazionale, ovvero il lago di Como, la Toscana e la Sardegna.

“Stiamo selezionando partner locali che diventino parte della piattaforma internazionale Berkshire Hathaway HomeServices e al momento ci stiamo focalizzando su tre specifiche zone”, ha detto Cesare Maggi, Ceo di Berkshire Hathaway HomeServices-Maggi Properties.

Buffett, l’identikit dei potenziali clienti

La società si rivolge a diversi segmenti di potenziali clienti, in particolare italiani che cercano case di alto standing nelle città e in località turistiche costiere, stranieri che vogliono stabilirsi in Italia in modo permanente o per le vacanze e investitori alla ricerca di opportunità di reddito nel settore immobiliare.

“Vogliamo crescere in Italia attraverso la partnership con agenzie immobiliari leader nelle loro aree di influenza. L’obiettivo è espandersi attraverso operazioni significative di valore e posizionamento strategico nel settore immobiliare e noi siamo lo strumento per continuare l’espansione del network globale”, ha detto Marcus Benussi, managing partner e general counsel di Berkshire Hathaway HomeServices-Maggi Properties.

Mattone di lusso resiste alla crisi

Nonostante la crisi causata dalla pandemia da Covid,  il mercato delle case di lusso non sembra aver perso la sua dinamicità soprattutto in aree di pregio come i laghi. Questo alle condizioni straordinariamente favorevoli dei tassi d’interesse, ma anche da un eccesso di liquidità da investire (soprattutto nel caso degli stranieri).

Per quanto riguarda le compravendite di immobili di pregio sui laghi, queste ultime sono rappresentate per l’80% da compratori stranieri. La spesa media per una villa è di circa 2 milioni, valore che si triplica per una villa vista lago con accesso diretto.