CARLOS SLIM
E’ IL SECONDO UOMO
PIU’ RICCO
DEL MONDO

12 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

Carlos Slim, il magnate messicano che controlla America Movil ([[AMX]]) la societa’ che ha proposto con AT&T ([[T]]) l’acquisto del 66% di Olimpia, cioe’ della maggioranza di Telecom Italia ([[TI]]), e’ diventato il secondo uomo piu’ ricco del mondo, scalzando al terzo posto Warren Buffett e avvicinandosi a un’incollatura dal fondatore di Microsoft Bill Gates.

Secondo Forbes.com il sorpasso di Buffett e’ avvenuto alla fine di marzo grazie al rialzo delle borse mondiali: alla chiusura di Wall Street mercoledi’ sera il patrimonio di Carlos Slim Helu e’ stato valutato $53.1 miliardi, cioe’ $700 milioni piu’ di Buffett. Gates rimane in testa (ormai da 13 anni) con $56 miliardi.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Slim, 67 anni, ha visto crescere la sua fortuna di ben $23 miliardi negli ultimi 14 mesi (e di 4 miliardi solo in marzo) soprattutto grazie all’ottimo andamento dell’economia in Messico e a un rialzo di circa +50% del mercato azionario locale nel 2006.

Il tycoon messicano e’ molto discusso per le origini del suo patrimonio (nato con le privatizzazioni delle TLC in Messico decise dall’allora presidente Carlos Salinas de Gortari) ma ha sempre ignorato le accuse di chi dice che le sue Telmex e America Movil operano in quasi-monopolio. “Quando vivi per l’opinione degli altri, sei morto” ha commentato qualche tempo fa Slim. “Io non voglio vivere pensando a come saro’ ricordato”.

Slim sta facendo parlare di se’ anche per aver deriso sia Gates che Buffett per la loro mania filantropica; sul desiderio di dare in beneficienza le loro fortune ultra-miliardarie, ha commentato: “La poverta’ non si risolve con le donazioni. Costruire aziende e nuovi business ha fatto piu’ per la societa’, dell’andare in giro vestiti da Babbo Natale” avrebbe detto il messicano.