Capo fondo salva stati ESM: Grexit è ancora possibile

27 Agosto 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il capo del fondo salva stati, Klaus Regling, teme che la minaccia che la Grecia esca dall’area euro è ancora reale.

In particolare se il piano di salvataggio non dovesse andare in porto. Regling è convinto che il piano di aiuti da 86 miliardi di euro sarà finanziato unicamente dall’ESM.

Il Fondo Monetario Internazionale dovrebbe finire per partecipare al piano di salvataggio del paese fortemente indebitato, il terzo in cinque anni, con un contributo intorno ai 16 miliardi di euro, meno di un terzo del totale.

Le autorità europee, secondo Regling, hanno fatto bene a chiedere al Fondo di partecipare anche al nuovo bailout. Un allungamento delle scadenze sui prestiti offerti e una sospensione dei pagamenti è ancora possibile, se ci saranno le condizioni.

Secondo Regling il buco finanziario da colmare dal governo greco è inferiore al 15% del Pil per i prossimi dieci anni.

Nel frattempo sui mercati valutari l’euro è in difficoltà e testa un livello tecnico importante nell’area compresa tra 1,1270 e 1,1280 dollari.

(DaC)