Cambia modello di autocertificazione, ecco il nuovo modulo

17 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

Cambia il modulo di autocertificazione necessaria per giustificare gli spostamenti. Il nuovo modello, scaricabile dal sito del ministero dell’Interno, presenta una quinta voce che si aggiunge alle quattro già preesistenti.

Ovvero quella con cui, da oggi in poi, qualsiasi cittadino dovrà dichiarare di non essere soggetto agli obblighi previsti dalla quarantena ovvero risultati positivi al virus “COVID-19”.

La modifica si è resa necessaria dopo che diverse persone sono state trovate fuori casa in violazione degli obblighi della quarantena e rischiano fino a 12 anni di carcere per concorso colposo in epidemia.

Restano quattro le motivazioni ammesse per gli spostamenti:

  • comprovate esigenze lavorative
  • situazioni di necessità
  • motivi di salute
  • rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Ulteriore novità: il modulo dovrà essere compilato e controfirmato al momento del controllo dalle forze dell’ordine che avranno accertato l’identità del cittadino. In questo modo il cittadino viene esonerato dall’onere di allegare all’autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità.

Nei primi cinque giorni di controlli, su oltre 665.000 persone fermate, quelle denunciate sono state 27.500. Poco più di 1100 gli esercizi commerciali denunciati per non aver osservato le disposizioni sulle chiusure o sulle distanze di sicurezza.