BUSH: TORNERA’ LA FIDUCIA DEI CONSUMATORI

14 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

La fiducia dei consumatori americani tornera’.

Lo ha detto il presidente USA, George W. Bush in un discorso sulla condizione dell’economia americana tenuto a Moline, Illinois.

Ma la condizione per far tornare questa fiducia e’ quella di avere sicurezza nella nazione. E per ottenere questa sicurezza occorre sospendere le leggi che impediscono di perseguire i nemici dove si nascondono.

In altre parole, e’ necessario sospendere alcune leggi sui diritti civili.

Altra condizione di ripresa economica e’ la trivellazione di greggio in Alaska. “Dipendiamo troppo dal petrolio importato”, ha detto Bush. “Abbiamo bisogno di nuove esplorazioni all’interno della nazione perche’ cio’ rendera’ la nazione meno dipendente dai fornitori esteri”.

Il punto piu’ importante, infine, e’ quello dei tagli fiscali. Restituire i soldi ai cittadini in modo che li possano spendere e’ la via alla creazione di nuovi posti di lavoro e all’uscita dalla recessione.

Inoltre, gli sgravi fiscali gia’approvati “saranno permanenti”, ha concluso il presidente degli Stati Uniti.