BUSH: ‘L’ECONOMIA E’ FORTE’, E I MERCATI CROLLANO

15 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

“La congiuntura e’ in fase di conclusione. I consumatori stanno comprando e l’economia Usa rimane solida e forte”. Proprio mentre il presidente Bush pronunciava queste parole (nel suo discorso sul rafforzamento dell’economia, tenutosi a Birmingham, nel Delaware) il Dow Jones accelerava al ribasso, arrivando a perdere quasi 300 punti e portandosi sotto la soglia psicologica degli 8.400 punti.

Com’era prevedibile, il discorso di Bush, le cui parole in tema di economia hanno gia’ in passato determinato un calo degli indici, non ha sortito l’effetto sperato.

L’opinione diffusa tra operatori e analisti e’ che gli investitori sono stanchi di retorica, di tante belle frasi senza alcuna sostanza, e vogliono invece fatti.

Per avere tutti i dettagli sulla seduta odierna, clicca qui.