Buffett: 2020 da dimenticare, ma l’investimento in Apple fa scintille

6 Gennaio 2021, di Mariangela Tessa

Il 2020 è stato un anno da dimenticare per Warren Buffett. Secondo i calcoli di Bloomberg, il finanziere americano, fondatore e numero uno della Berkshire Hathaway, ha visto il proprio patrimonio subire una calo il di  3,5 miliardi (-3,74%) e oggi il suo patrimonio vale 85,5 miliardi di dollari.

Unica consolazione: l’investimento nella Apple. Una scommessa che si è rivelata vincente dal primo giorno e che si tradotta, per i conti della sua holding, in guadagni per 50 miliardi di dollari. Una montagna di soldi che si aggiunge ai 40 miliardi incassati nei cinque anni precedenti.

Tra il 2016 e il 2018, il tycoon americano, ai vertici delle classifiche mondiali per ricchezza, ha investito circa 35 miliardi nella casa produttrice dell’iPhone, assicurandosi così il 5,5% del capitale.

Grazie alla crescita boom delle quotazioni (+78% nel 2020), il valore della quota di Berkshire nella Apple è salita a $ 125 miliardi alla fine di dicembre contro i circa $ 72 miliardi all’inizio del 2020. Ciò rappresenterebbe un guadagno di $ 53 miliardi sulla partecipazione in 12 mesi e un guadagno di circa $ 90 miliardi o 250% sulla sua scommessa originale, ignorando alcune lievi modifiche alle dimensioni della partecipazione nel corso degli anni.

Apple ha bilanciato le perdite degli altri big in portafoglio

Come dicevamo, la scommessa di Berkshire su Apple si è rivelata una benedizione l’anno scorso, poiché altre partecipazioni chiave come American Express, Bank of America e Coca-Cola hanno deluso.

Tuttavia, la società di Buffett è diventata sempre più dipendente dal gigante californiano: la sua partecipazione in Apple rappresentava quasi il 48% del suo portafoglio di azioni da $ 229 miliardi alla fine di settembre e continua a valere più del 20% della capitalizzazione di mercato di Berkshire.

“Non penso ad Apple come a un’azione”, ha detto Buffett, lo scorso febbraio. “Penso che sia la nostra terza attività insieme a ferrovie e assicurazioni”, ha continuato. Il gigante dell’elettronica di consumo è “probabilmente il miglior business che conosco al mondo”, ha aggiunto Buffett.