BTP Futura: online la scheda informativa della seconda emissione

2 Novembre 2020, di Alessandra Caparello

Online la Scheda Informativa relativa alla seconda emissione del BTP Futura, il titolo di Stato dedicato esclusivamente al risparmiatore retail, che verrà collocato da lunedì 9 novembre a venerdì 13 novembre 2020 (fino alle ore 13.00).

BTP Futura: collocamento dal 9 al 13 novembre

Il nuovo titolo, interamente destinato a finanziarie le diverse misure previste per il sostegno alle famiglie e la tutela del lavoro, il rafforzamento del sistema sanitario nazionale e il sostegno alle imprese italiane per far fronte al perdurare della crisi derivante dall’epidemia da Covid-19, titolo avrà una scadenza di 8 anni.
Questa emissione sarà riservata esclusivamente ai risparmiatori privati (cosiddetto mercato retail) e affini.

Sarà previsto un premio fedeltà pari all’1% del capitale investito, che potrà aumentare fino ad un massimo del 3% dell’ammontare sottoscritto, sulla base della media del tasso di crescita annuo del Pil nominale dell’Italia registrato dall’Istat nel periodo di vita del titolo (il primo tasso di crescita è riferito  all’anno successivo all’emissione e l’ultimo all’anno prima della scadenza), per coloro che lo acquistano all’emissione e lo detengono fino a scadenza.

Il BTP Futura, rende noto il Mef, presenta cedole semestrali calcolate sulla base di tassi prefissati e crescenti nel tempo (il cosiddetto meccanismo step-up).
Le cedole verranno calcolate in base ad un dato tasso cedolare fisso per i primi 3 anni, che aumenta una prima volta per i successivi 3 anni ed una seconda volta per gli ultimi 2 anni di vita del titolo prima della scadenza.
Il titolo sarà collocato alla pari (prezzo 100) sul mercato attraverso la piattaforma elettronica MOT di Borsa Italiana per il tramite di due banche dealers: Intesa Sanpaolo e Unicredit.

Dove sottoscrivere la nuova emissione

Il nuovo BTP Futura potrà essere sottoscritto rivolgendosi al proprio referente in banca o presso l’ufficio postale dove si possiede un conto titoli o attraverso il proprio home banking, se abilitato alle funzioni di trading online.
Per l’apertura di un conto titoli o per l’acquisto “fisico” in filiale gli operatori metteranno a disposizione procedure digitali semplificate per la prenotazione del BTP Futura.