BORSE UE: TUTTE POSITIVE, LA MIGLIORE È LONDRA

11 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Chiusure ai massimi per tutte le principali piazze del Vecchio Continente galvanizzate dal rimbalzo del Nasdaq. Poco ha influito, invece, la decisione della Banca Centrale Europea (Bce) di non toccare i tassi di sconto. La decisione era già stata scontata i giorni scorsi.

Londra è stata la migliore coronando una seduta tutta al rialzo. Alla fine l’indice Ftse ha seganto un +2,38% a 6.245 punti.

Francoforte ha chiuso con il Dax a +1,78%, mentre Parigi, le cui contrattazioni sono rimaste sospese per 30 minuti per problemi tecnici ha segnato un rialzo dell’1,9% a 6.380 punti.

Denaro anche su Madrid (+1,71%) e Zurigo (+1,57%).