BORSE UE: SI TIRA IL FIATO, APERTURA POSITIVA

18 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Ieri gli indici Nasdaq e Dow Jones hanno finalmente chiuso in rialzo, e l’Europa non aspettava altro: dopo aver archiviato la seduta della vigilia con ribassi generalizzati che hanno risparmiato solo Parigi, le Piazze del continente hanno aperto quella di oggi con il segno più.

Londra sta mettendo a segno un buon recupero: l’indice FTSE-100 che ieri aveva chiuso con un pesante -2,97%, questa mattina sale fino a +0,65% a 6.027 punti.

Francoforte è l’altra Borsa ad aver aperto per ora e segna +0,67% (chiusura di ieri a -0,38%) collocandosi sui 7.242 punti.

Ottima Parigi con un primo +1,46%.

In Asia, invece, la Borsa di Tokyo non è riuscita a risalire completamente la china, e infatti nonostante lo sforzo l’indice Nikkei del Kabutocho si è fermato sullo -0,21%.

Apertura positiva per le Borse europee che rispondono al deciso rimbalzo messo a segno ieri da Wall Street. Londra si riporta sopra la soglia psicologica dei 6000 punti, con un progresso dell’indice Ftse 100 dell’1%. Sostenuta Parigi (+1,6%), bene Francoforte. In lieve calo l’indice EuroNM (-0,15%). A Piazza Affari partenza sostenuta per il Fib 30 giugno che guadagna l’1,1% a 43.800.