BORSE UE RALLENTANO A META’ SEDUTA

7 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Giornata di generali rialzi sui mercati europei, partiti di slancio sulla chiusura della vigilia di Wall Street, positiva sia per il Nasdaq che per il Dow Jones. Il ribasso dei future sui mercati USA sta però facendo rallentare gli acquisti.

Gli investitori, soprattutto nella prima fase della seduta, hanno acquistato telefonici, media e tecnologici. Rimbalzano gli energetici dopo che nella settimana scorsa il comparto aveva subito una forte contrazione. L’EuroStoxx energia segna un progresso dell’1,4%, quello tecnologico dell’1,22%, telecom a +0,48% e media a +0,16%.

Parigi sale dello 0,68% grazie ad Alcatel (+1,89%), France Telecom (+1,1%), STM (+0,4%) e Total Fina Elf (+1,7%). Bnp Paribas è invece in rosso dell’1,4% dopo avere annunciato un’offerta da $2,45 miliardi per l’acquisizione del 55% della statunitense BancWest non ancora in suo possesso.

Francoforte è passata in negativo e il Dax cede lo 0,14%. Restano comunque positivi i TMT: Deutsche Telekom (+1,4%), Epcos (+1,3%), Infineon (+1,9%), Sap (+1,2%) e Siemens (+0,5%).

Tra le altre Borse europee, Madrid sale dello 0,49%, mentre Londra è chiusa per la ricorrenza del Bank Holiday.