BORSE UE: PESSIMISMO DOPO CALO WALL STREET

28 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee risentono del pessimismo innescato alla vigilia dalla flessione di Wall Street.

Gli indici dei principali mercati europei sono infatti in negativo all’apertura: Londra segna -0,16% il giorno della riapertura dopo la celebrazione, a mercati chiusi, del Bank Holiday; Francoforte lascia lo 0,16%.

In rosso anche Parigi, con -0,29%, e Madrid, -0,20%.

I tecnologici crescono dello 0,37%, i telefonici dello 0,10%, i media sono invece in calo dello 0,65%.

L’attenzione dei mercati è puntata, sul fronte societario, sul titolo Deutsche Telekom del quale si attendono i risultati semestrali: secondo gli analisti i conti del gruppo dovrebbero essere in linea con le attese, nonostante il rallentamento economico. A Francoforte il titolo guadagna lo 0,50% a €18,29.

I mercati attendono per il primo pomeriggio (ora italiana) il dato sulla fiducia dei consumatori americani nel mese di agosto, attesa in lieve calo rispetto a luglio.