BORSE UE: PARTONO IN RIALZO POI CI RIPENSANO

23 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

La situazione che sta interessando proprio in questi minuti la Borsa di Milano si ripete con inquietante precisione anche nel resto d’Europa.

Le altre Piazze del continente hanno infatti aperto in progresso, sostenute dal progresso del Nasdaq della vigilia (+3,2%) che ha dato energia ai comparti delle telecomunicazioni e della tecnologia.

All’inizio dunque Francoforte guadagnava lo 0,37% mentre Parigi saliva dello 0,69%. Più cauta Zurigo (+0,08%), in quanto il suo listino è maggiormente contrassegnato da titoli della old economy.

Ma anche in questo caso, sono bastati pochi minuti per cambiare il volto alla giornata e azzerare i guadagni fin lì messi a segno. Solo Francoforte non è scivolata in negativo e per ora regge con +0,16%, ma Londra e Parigi cedono: la prima è scesa a -0,05%; il Cac-40 è a -0,07%.

Quanto alla Borsa parigina va segnalata la grossa attività che si registra intorno al titolo Moulinex, sospeso per eccesso di rialzo sulla scia della notizia che la El.Fi Sa, filiale francese del Gruppo italiano El.Fi (famiglia Nocivelli), porterà la propria partecipazione in Moulinex al 23% dall’attuale 15,27%.

L’operazione avverrà attraverso un aumento di capitale di circa 128 milioni di euro (un euro vale 1936,27 lire), che saranno utilizzati per finanziare la ristrutturazione della società transalpina.