BORSE UE IN ROSSO, WIRELESS TIENE DOPO UPGRADE

11 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee viaggiano in rosso dopo un inizio difficile.

Male tutti i settori, fatta eccezione per i telefonici (-0,02%). Perdono terreno tecnologici (-1,70%), retail (-3,50%) e auto (-2,35%).

A Francoforte il DAX fa segnare un calo dell’-1,13% grazie ai buoni dati sull’inflazione e alla performance di Deutsche Telekom. Il titolo cresce del 2,60% a €11,44 sulle voci di dimissioni del numero uno della società, il discusso Ron Sommer. Denaro anche su Infineon (+1,62%). Male gli altri tmt come Epcos (-6,16%) e Siemens (-1,38%).

A Parigi (-2,14%) il peggiore è Carrefours (-5,88%). Tengono bene invece Alcatel(+1,16%) e Orange (+0,87%), mentre cedono terreno Vivendi Universal (-1,83%), Stmicroelectronics (-0,56%) e France Telecom (-1,87%).

A Londra (-1,90%) avanza Vodafone (+0,85%), dopo che la banca d’affari Morgan Stanley ha rivisto al rialzo il rating sul settore della telefonia mobile ad “attractive”.