BORSE UE IN DENARO, TECH GIRANO IN ROSSO

18 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee rimbalzano ancora. L’indice Eurostoxx segnala la crescita dei telefonici (+2,53%) e media (+1,70%), ma i tech sono in rosso (-0,86%), dietro il future sul Nasdaq.

L’apertura incerta ha lasciato il passo al rimbalzo dei tmt, che aspettavano da Nokia (NOK – Nyse) notizie positive.

A Londra (+1,80%) avanzano Vodafone (+2,07%) e MMO2 (+2,15%), che ha chiuso il secondo trimestre del 2002 con un incremento dell’1,6% degli utenti a quota 17,7 milioni. Per l’ex controllata di British Telecom (+4,20%) si tratta del migliore andamento trimestrale mai registrato dal 1999.

A Parigi (+1,98%) il peggiore è Bnp Paribas (-2,65%). In rialzo Alcatel(+3,48%) e Orange (+4,16%), insieme a Vivendi Universal (+7,23%), Stmicroelectronics (+1,80%) e France Telecom (+1,93%).

A Francoforte (+0,58%) acquisti su Deutsche Telekom (+7%), dopo che il nuovo amministratore delegato, Helmut Sihler, ha detto che tra le priorità del gruppo c’è la ristrutturazione del forte indebitamento del gruppo, pari a €67 miliardi. In rosso Sap (-0,39%).