BORSE UE: FLESSIONE GENERALE IN TUTTA EUROPA

15 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Brutto avvio per tutte le Borse. Da est a ovest, mentre l’America ancora dorme (ma il Nasdaq ieri ha lasciato una pesante ipoteca sulla seduta odierna) il segno meno si accompagna a tutti gli indici.

Se in Asia, al Kabutocho di Tokyo, l’indice Nikkei ha perso lo 0,33%, anche in Europa le cosa stanno andando male, almeno nelle prime battute.

A Parigi il Cac-40 cede l’1,18% (6.242,79 punti); a Francoforte il Dax perde l’1,11%: è la peggiore performance, per il momento, e l’indice finisce a 7.595,02 punti. Londra con il suo FTSE-100 è in calo dello 0,75% collocandosi a quota 6.441,20.