BORSE UE DEPRESSE IN ATTESA PIL USA

29 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le Borse UE sono in calo. Dagli Stati Uniti arrivano indicazioni poco confortanti sull’andamento economico e oggi, alle 14:30, sono attese importanti indicazioni sul prodotto interno lordo USA nel secondo trimestre 2001.

A risentire maggiormente di questa incertezza sono i TMT, che all’indice Eurostoxx segnalano i ribassi maggiori: i media perdono lo -0,59%, i telefonici e i tecnologici sono in ribasso rispettivamente dello 0,62% e dell’1,98% .

A Londra (-0,48%) la performance migliore è quella di Cmg (+18,15%), una società di sofware e servizi informatizzati che ha dichiarato semestrali migliori delle aspettative.

In scia anche la concorrente Logica (+2,88%).

Arretrano Vodafone (-0,94%), Cable & Wireless (-1,03%) e Colt Telecom (-4,62%).

A Francoforte il Dax 30 cede lo 0,64%.

In forte ribasso il comparto tecnologico, con Infineon (-4,01%) tra i peggiori, male anche Epcos (-0,88%) e Siemens (-1,79%).

Deutsche Telekom (-0,34%) è partita bene nei primi scambi ma adesso il titolo perde terreno dopo i risultati negativi della partecipata T-Online.

A Parigi (-0,63%) si mettono in evidenza per i rialzi Eads (+2,75%) e Axa (+0,22%), sono in ribasso invece STMicroelectronics (-3,31%), Thomson Multimedia (-2,11%) e France Telecom (-0,93%).