BORSE UE CONTRASTATE, PARIGI CHIUDE IN ROSSO

31 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le Borse europee chiudono contrastate, con Francoforte (+0,35%), in rialzo a poco più di due ore dalla chiusura.

Dopo la pioggia di vendite che si è scatenata giovedì, in seguito alla decisione della Banca Centrale Europea di tagliare il costo del denaro in Eurolandia, la giornata borsistica odierna si è svolta all’insegna della cautela.
Gli scambi sono stati contenuti, anche perché le previsioni sullo stato di salute dell’economia USA sono ancora poco incoraggianti e il Giappone sembra sull’orlo di una recessione.

Gli indici Eurostoxx hanno segnalato denaro su utilities (+0,91%) e tecnologici (+0,84%), mentre ci sono state vendite su media (-0,25%), telefonici (-1,11%), auto (-0,21%), chimici (-0,42%) e assicurativi (-1,02%).

A Londra (+0,23%) gli scambi maggiori si sono concentrati su Vodafone (+1,85%), con oltre 458 milioni di azioni, nonostante il rating di Morgan Stanley Dean Witter, che ha rivisto al ribasso l’intero settore delle tlc in Europa.

SUL GIUDIZIO DI MORGAN STANLEY VEDI:


TLC: MORGAN STANLEY COLPISCE IL SETTORE

Fra i migliori c’è Schroders, che sale del 4,81% grazie all’entrata di nuove forze esterne nella società dopo l’uscita dell’amministratore delegato David Salisbury.

Sono cresciuti i tecnologici, con Arm Holdings (+0,73%), Logica (+3,10%) e Cmg (+1%) in denaro.

Francoforte è in denaro, con il comparto auto in leggero calo dopo i rialzi di metà giornata. Bmw (0,25%) stenta nonostante le notizie riportate dal quotidiano Handelsblatt secondo cui la casa bavarese investira’ 16 mld eur nei prossimi sei anni, DaimlerChrysler (-0,06%) invece viaggia sui valori della vigilia.

Misti i Tmt dopo la chiusura negativa del Nasdaq: male Epcos che cede il 1,86%, invariato Infineon in rialzo Siemens (1,61%).

Sta cedendo anche Bayer (-0,62%) dopo che il Financial Times Deutschland ha detto che la casa farmeceutica acquistera Aventis CropScience da Aventis e Schering ma l’annuncio ufficiale verrà fatto solo a metà settembre.

Parigi è l’unica Borsa che ha chiuso in negativo (-0,31%). Tra i titoli che stanno movimentando il mercato ci sono Aventis (+2,16%), Orange (-2,38%), Alcatel (-0,99%), AXA (-3,16%) e STMicroelectronics (-2,25%).