BORSE UE CONTRASTATE ASPETTANDO BCE E WS

11 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le principali Piazze europee non si allontanano dalle quote della vigilia in attesa di conoscere le mosse della banca Centrale Europea sui tassi della zona euro, ma anche l’apertura di Wall Street dopo la certezza della perdita registrata dal colosso delle tlc Motorola.

Alcune Borse sono passate anche in negativo dopo l’arrivo degli acquisti su gran parte dei titoli telefonici (EuroStoxx Tlc -0,28%), che in avvio sembravano aver già scontato i risultati di Motorola. (Vedi anche Borse UE: i telefonici non seguono Motorola).

Seduta in rialzo invece per tecnologici (EuroStoxx tech +1,4%), media e finanziari, in ribasso invece il comparto auto su cui le aspettative future non sono positive.

La Borsa migliore è quella di Francoforte (Dax +0,6%) grazie a Infineon (+4,2%), Sap (+2,4%), Epcos (+2,2%) e Allianz (+1,1%). In ribasso invece Deutsche Telekom (-1,06%).

Anche Parigi viaggia in positivo dello 0,4%. I rialzi piu’ consistenti sono appannaggio di Alcatel (+1,1%), Axa (+2,09%), Bnp (+1,4%) ed STMicroelectronics (+2,6%). Anche qui in ribasso i telefonici con France Telecom a -1,8% e Bouygues a -1,5%.

In rosso il Footsie di Londra che perde lo 0,42% sotto il peso di British Telecom che cede il 6,9% e Vodafone -1,4%. Decisi rialzi invece per ARM (+11,4%) e Reuters (+3,3%).

In calo anche l’Ibex di Madrid (-0,2%).