BORSE UE: CHIUSURE POSITIVE GRAZIE ALLE TLC

4 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

I titoli telefonici, ma anche i media e i tecnologici hanno dato smalto alle Piazze europee, in una seduta in cui la chiusura di Wall Street per la festa del ‘Labor Day’ ha assottigliato i volumi di negoziazione.

La Borsa migliore e’ stata Parigi che anche oggi ha ritoccato il record storico sfondando la quota dei 6.900 punti, grazie a un rialzo dell’1,59% a 6.922 punti. Rimbalzo per France Telecom che sale del 6,92%. Denaro anche per i tecnologici (Alcatel +3,52%) e per gli editoriali (Canal Plus +2,31% e Tf1 +4,08%).

A Francoforte (+1,11% a 7.426 punti) brilla la stella di Deutsche Telekom a +5,87%. In crescita anche Sap (+2,83%) e Siemens (+1,61%).

Londra resta al palo con l’indice Ftse che sale dello 0,06% a 6.798 punti. Sono infatti stati contrastati i titoli telefonici. Alla crescita del 2,61% di British Telecom fa da contraltare, infatti, la caduta del 5% di Vodafone Air Touch. Splendida Freeserve che guadagna il 10,92%.

Tra le altre Borse europee Amsterdam sale dello 0,92%, Madrid dello 0,89%, mentre Zurigo cede lo 0,5%.