BORSE UE: CHIUSURE NEGATIVE PER TIMORE DELLA FED

17 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le principali piazze del Vecchio Continente hanno subito le paure di una nuova possibile stretta monetaria da parte della banca centrale americana. Il rosso passa dal -2,81% di Madrid al -0,51% dello Smi di Zurigo.

In mezzo ritroviamo Francoforte che chiude a -2,16% a 7.211 punti, Londra che cede l’1,93% a 6.196 punti, e Parigi a -1,63% a 6.450 punti.

A incidere sui mercati è stato anche il calo della borsa americana che ha aperto in rosso e ha poi ampliato le perdite.

Venduti in particolar modo i Tmt (Tecnologici, media e telefonici).