BORSE UE CHIUDONO IN RIALZO, MEDIA E TLC SU

13 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee hanno guadagnato terreno sulla scia dei buoni risultati dell’economia americana.
L’indice di fiducia elaborato dall’Università del Michigan relativo al mese di luglio è salito a 93,7 in aumento rispetto ai 92,6 punti di giugno.

L’altro dato importante è relativo ai prezzi alla produzione negli Stati Uniti che sono calati a giugno dello 0,4%.

Parigi, Londra e Francoforte hanno così chiuso in terreno positivo una settimana difficile, aiutati da DJ e Nasdaq in attivo e dalle confortanti indicazioni macroeconomiche statunitensi rese note oggi.

L’impennata di giovedì del Nasdaq (+5,4%) ha ancora fatto sentire i benefici su alcuni settori: gli indici EuroStoxx hanno segnalato denaro per telefonici (+0,25%), media (+2,14%) e bancari (+1,18%), meno su tecnologici (-0,13%) e assicurativi (-0,19%).

Londra ha chiuso con un rialzo dell’1,01% grazie, in particolare, alla crescita dei telefonici come British Telecom (+2,31%) e Vodafone (+3,97%).

Male i tecnologici: ARM (-3,88%) è tra i titoli peggiori, sulla scia della riduzione delle previsioni relative ai risultati del terzo trimestre da parte di Amd.

Ha perso ancora terreno Logica (-3,59%).

A Parigi il Cac ha segnato un incremento dell’1,29%. Ha rallentato France Telecom (-0,59%), mentre sono saliti gli altri telefonici come Alcatel (+3,54%), Cap Gemini (+3,53%) e STM
(+1,2%).

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


STM: rimbalzo nasconde trend ribassista.

A Francoforte, che chiude le contrattazioni alle 20:00, il Dax è in rialzo dello 0,29%. Vendite su Epcos (-1,9%), dopo l’allarme utili relativo al terzo trimestre e l’outlook negativo per il quarto: Epcos ha affermato che l’utile per azione nel terzo trimestre del 2000-2001 si attestera’ intorno a €0,30 – €0,35, e quindi al di sotto degli €0,50 attesi dagli analisti.

La societa’ ha anche detto che “non si aspetta alcun miglioramento nel quarto trimestre”.

Hanno rallentato Allianz (-0,67%) e Deutsche Telekom (-0,6%).

Buono lo spunto di Infineon (+4,54%), tra i migliori titoli tecnologici europei, mentre Siemens ha perso i guadagni della giornata a -1,02%.