BORSE UE: APERTURA GIU’, PESANO I TECNOLOGICI

5 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le borse europee hanno aperto in calo nel giorno in cui è attesa la riunione della Banca Centrale Europea.

Nonostante in passato si fosse rimandata qualsiasi novità sui tassi di interesse della zona euro alla prima riunione di luglio, gli analisti sono convinti che ci sarà un nulla di fatto.

Sui mercati pesa il profit warning della britannica Marconi, che sta affossando tutto il comparto tecnologico.

Le piazze europee non hanno nemmeno il supporto dell’eredità di Wall Street, in quanto ieri il mercato americano è rimasto chiuso per la festa dell’Indipendence Day.

Londra segna .0,92%, Francoforte -0,87% con Infineon in ribasso del 5,42% e Deutsche Telekom in calo del 2,19%.

Parigi è a -1,41%, con STMicroelectronics in flessione del 5,51% e France Telecom a –2,29%.