BORSE EUROPEE: CHIUSURE TUTTE IN NEGATIVO

3 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Inizia male la settimana delle borse europee colpite dal ribasso dell’indice tecnologico americano e da fattori interni.

La peggiore è stata Parigi che si è fermata a -2,48% a 6.374 punti.

In rosso anche il Dax tedesco (-2,24% a 6.374 punti) colpito dalle vendite sui tecnologici, ma anche dalle vendite sui telefonici, in particolare delle Deutsche Telekom.

A Londra le cose sono andate, nel male, un po’ meglio. L’indice Ftse 100 ha chiuso a -1,19% a 6.540 punti.

Bene Zurigo a +1,27% a 7.455 punti.

In ribasso, invece, Amsterdam a -1,72% e Madrid a -2,08%.

L’indice Eurostoxx segna un -2,56% a 5.249 punti.