BORSE ASIATICHE: QUARTO CALO PER TOKIO

1 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Tra le principali Piazze asiatiche, a Tokio la Borsa ha aperto in territorio positivo, ma poi ha chiuso in flessione. Il Nikkei ha ceduto lo 0,72% a 16.739 punti. Si tratta del quarto calo consecutivo.

A deprimere il mercato è stata soprattutto la volontà di disimpegnarsi in vista delle semestrali. Hanno tenuto comunque alcuni titoli tecnologici come Nec, Sony e Toshiba.

A Hong Kong l’indice Hang Seng ha chiuso la seduta mattutina con un rialzo dell’1,3% sulla scia dell’ottimo comportamento dei listini Usa.

Lo scemare dei timori per un futuro aumento dei tassi d’interesse negli Stati Uniti
ha dato una spinta anche ai titoli bancari e finanziari del listino. In rialzo Hutchison Whampoa in un contesto tranquillo per gli altri titoli del settore telefonico.