BORSE ASIATICHE: NEGATIVE TOKIO E HONG KONG

30 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

A Tokio l’indice Nikkei ha perso l’1,4% ed è tornato sotto quota 17.000 a 16.901 punti. Il listino ha risentito del calo dello 0,7% della produzione industriale a luglio, che è arrivata dopo due mesi consecutivi di rialzi.

Negativa anche la Borsa di Hong Kong, che ha archiviato la seduta mattutina con una flessione a 16.948 punti, -1,48%. Forti realizzi sui titoli finanziari.

La caduta peggiore è stata tuttavia quella di Taiwan, che ha ceduto il 3,50%; pesante anche Seul, -1,73%.

In tutto il panorama asiatico l’unico segno positivo si è visto a Bangkok: la Borsa thailandese ha messo a segno un rialzo dell’1,19%, con forti acquisti dall’estero specialmente nei comparti dei tecnologici e dei telefonici.