BORSA: VOLUMI BASSI, TIRANO I TELEFONICI

18 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Dopo un’apertura smagliante Piazza Affari conferma il suo ripensamento pur rimanendo positiva. Il Mibtel viaggia intorno a +0,71%. Il Mib30 a +0,63%. Appena riammesse le Cofide dopo la sospensione per eccesso di rialzo. Ora che sono state riammesse alle contrattazioni, guadagnano il 7,54% a 2,525 euro (un euro vale 1936,27 lire). Dopo le rovinose perdite delle precedenti sedute, torna il denaro su Gemina, che sfiora la sospensione. Tra i vari comparti, i telefonici sono in gran struscio: Telecom guadagna il 2,22%; Tim +1,85%; Tecnost +1,67%; Olivetti +1%. Seat anche va forte e mette a segno un rialzo del 4,87% a 6,22 euro. Tra i 25 titoli a media capitalizzazione Parmalat finanziaria è quello che accusa il calo maggiore, pari all’1,04%.