BORSA: TOKYO GIU’, YEN PESA SU ESPORTATORI

21 Maggio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Tokyo, 21 mag. (Apcom) – La Borsa di Tokyo chiude in netto ribasso la seduta del mattino sulla scia di uno yen, sempre più forte sul dollaro, che pesa sugli esportatori e sull’high-tech e delle stime della Federal Reserve che ha rivisto al ribasso le previsioni per l’intero 2009. L’indice Nikkei dei 225 titoli guida a metà seduta ha registrato un ribasso di 108,49 punti, pari all’1,16 per cento, scendendo a 9.235,15 punti mentre il Topix ha perso l’1% a 877,06 punti. Tra gli esportatori Honda ha perso il 2,6%, Canon Inc. il 3% e Toyota Motor Corp il 2,2%. Tra gli hi-tech Sony Corp ha ceduto l’1,6%. Ieri sono stati diffusi i dati sul Pil giapponese che hanno dimostrato quanto già sostenuto dagli analisti: il Giappone ha iniziato il 2009 con la recessione economica più grave da almeno da mezzo secolo a questa parte. Il Pil ha subito un tracollo del 15,2 per cento nei primi tre mesi, nel paragone con lo stesso periodo di un anno prima. La seconda economia globale è tra le più sbilanciate sul commercio con l’estero: tra fine 2008 e inizio 2009 l’export del Sol Levante è andato a picco del 26 per cento.