BORSA: TISCALI ENTUSIASMA IL MERCATO

25 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Tiscali entusiasma il mercato e si porta a ridosso del massimo assoluto (951 euro l’11 febbraio; un euro vale 1936,27 lire) dopo l’annuncio dell’acquisizione della tedesca Nikoma.

L’acquisizione verrà pagata con azioni tiscali valutate 890 euro ognuna. Il titolo ha aperto oggi poco sotto questo livello, a 889 euro (+3,35%); poi pian piano si è portata a un massimo di 941,6 euro (+9,47%) e a un soffio dalla sospensione per rialzo.

Il titolo oscilla ora sui 930 euro (+7,65%), con scambi in forte crescita: oltre 48 mila pezzi già passati di mano, contro il 43 mila 752 della seduta di ieri.

Tiscali ha anche annunciato che le azioni in pagamento ai soci di Nikoma rappresenteranno circa l’1,7% del capitale della società sarda dopo le operazioni di aumento di capitale che verranno deliberate il prossimo 15 marzo. Le azioni destinate ai soci Nikoma andranno quasi interamente al suo fondatore Nikolai Manek, che però uscirà dalla società per trasferirsi negli Usa, mentre il resto del gruppo di lavoro resterà in Nikoma.