Borsa Shanghai azzera rialzi 2015, timori per default Kaisa

12 Gennaio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Lo Shanghai Composite ha cancellato tutti i guadagni riportati a inizio 2015 lo scorso venerdì e oggi ha continuato a perdere terreno. L’indice, che si era confermato il migliore in termini di performance negli ultimi 12 mesi, è sceso -2,8%, sulla scia di speculazioni secondo cui sarebbe salito troppo, e troppo velocemente.

Negli ultimi tre giorni di contrattazioni, la perdita è stata -5,4%, al ritmo più alto dai tre giorni del giugno del 2013.

Timori, stando a quanto riporta il Shanghai Daily Reports, per il sempre più probabile default della società attiva nel settore delle costruzioni Kaisa Group Holding, che non ha onorato debiti per un valore di $26 milioni.

Si tratterebbe della prima società cinese attiva nel settore a fare default su obbligazioni denominate in dollari.

Kaisa è quotata nel listino di Hong Kong e ha già fatto default lo scorso mese su un prestito. (Lna)

Shanghai Daily